L'associazionismo toscano riparte dai giovani per innovare il Terzo settore con "Siete presente"

Promuovere e qualificare il ruolo dei giovani nell’associazionismo toscano significa dare spazio a una generazione nuova perché sia capace di innovare la proposta del Terzo settore facilitando il ricambio generazionale all’interno delle organizzazioni. Questi sono gli obiettivi del bando “Siete presente. Con i giovani per ripartire” promosso da Cesvot e finanziato da Regione Toscana-Giovanisì in accordo con la Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, Fondazione CR Firenze, Fondazione Livorno, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Fondazione Pisa, Fondazione Caript, Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra. Al bando “Siete presente. Con i giovani per ripartire” sono destinati 445mila euro di cui 230mila da Regione Toscana - Giovanisì, e 215mila dalle 11 Fondazioni bancarie della regione. Attraverso il bando verranno finanziati 89 progetti, le specifiche dei budget su ciascun territorio sono riportate nel bando.

“La nuova edizione del bando ha l’obiettivo di sostenere gli enti del terzo settore in progetti che valorizzino il protagonismo giovanile favorendo una reale partecipazione e inclusione dei giovani nella vita politica, culturale e sociale delle comunità. Nelle edizioni precedenti abbiamo conosciuto tanti progetti dotati di freschezza, innovazione, creatività e con una visione del futuro che fa della parola solidarietà il centro di ogni riflessione. I giovani volontari sono una risorsa preziosa per il volontariato e abbiamo bisogno di dare spazio e valore alle loro idee che possono costruire un mondo diverso. Siamo entusiasti anche quest’anno di continuare questo percorso insieme a Regione Toscana e alle 11 Fondazioni bancarie della regione” dichiara Luigi Paccosi, presidente di Cesvot.
“Ancora una volta le Fondazioni toscane di origine bancaria sostengono il bando che stimola e promuove la crescita dell’associazionismo giovanile. I giovani sono il motore della comunità e delle progettualità anche e soprattutto nel mondo del Terzo Settore. È quanto mai opportuno porli al centro delle azioni per aprire a ulteriori prospettive future e collaborazioni strategiche fra le realtà che animano il mondo del volontariato regionale – afferma Carlo Rossi, coordinatore della Consulta delle Fondazioni Bancarie Toscane – Ripartiamo, quindi, dai giovani per raggiungere nuovi e ambiziosi traguardi di sviluppo civico e sociale nei nostri territori”.
Possono presentare i progetti tutti gli enti iscritti al Runts (Registro unico nazionale del terzo settore) limitatamente alle sezioni a) “organizzazioni di volontariato” e b) “associazioni di promozione sociale” con sede legale in Toscana, nonché le onlus iscritte all’Anagrafe Unica della Toscana di cui al d.lgs. n. 460/1997 (da ora in poi “enti”) con esclusione delle imprese sociali (incluse le cooperative sociali) e degli enti soci di Cesvot. Gli enti possono presentare progetti solo se riuniti in un gruppo e con sede legale nella stessa Delegazione territoriale di Cesvot.
 
Gli enti potranno presentare le loro proposte dal 7 febbraio fino alle ore 13 di lunedì 11 marzo compilando il formulario online disponibile sul sito www.cesvot.it
Link alla notizia: https://innovazionesociale.org/index.php/1916-siete-presente-lassociazio...